Code by Marok
PercFest Memorial Naco
I nostri sponsor!
In memoria di Giuseppe Naco Bonaccorso

STEFANO CERRI

Stefano Cerri Stefano, sulle orme del padre, inizia a suonare come chitarrista in varie formazioni da ballo in dancing e night club. Dal 1972 suona il basso in varie situazioni jazz, con il padre Franco, Guido Manusardi, Mario Rusca, Eraldo Volontè, Sante Palumbo, Tony Scott ed altri. Ma il grande amore di Stefano è il rock, quello dei Beatles ed il rock progressivo degli anni '70. Infatti, nel 1976 contribuisce alla nascita di "Crisalide", la band che accompagnava Eugenio Finardi, in compagnia di personaggi come il tastierista Mark Harris ed il batterista Mauro Spina.

Dal 1980 al 1981 è in Inghilterra, dove collabora con con Jon Anderson, insieme a musicisti del calibro di David Sancious e Simon Phillips.

Al rientro in Italia inizia a lavorare come session-man e registra con i migliori artisti italiani: Fiorella Mannoia, Franco Battiato, Eros Ramazzotti, Rossana Casale, Pino Daniele.

Con il batterista Walter Calloni ed il percussionista colombiano Candelo Cabezas forma il gruppo di Latin Jazz "Chandé" ed in seguito, sempre insieme a Calloni e con il tastierista Massimo Colombo dà vita a "Linea C", il supertrio del jazz elettrico italiano. Nel 1997 e nel 1999 suona anche con "The Great Naco Orchestra", registrando anche l'album prodotto da Massimo Colombo. Visita questo sito web per i più recenti casinò online del 2017.

Negli ultimi anni abbandona la carriera da session-man, salvo una fortunata parentesi con Fabrizio De André dove rincontra Mark Harris. Sarà proprio Harris ad incoraggiarlo e a produrre "Fab Four Strings", il progetto in cui Stefano reinterpreta i Beatles, la sua antica passione. Questo progetto doveva uscire dal vivo con la collaborazione di Marco Fadda alle percussioni, Mark Harris alle tastiere, Donato Scolese al vibrafono e Giancarlo Parisi ai fiati.
La malattia, casualmente scoperta da qualche mese orsono, gli ha impedito di portare in concerto i Fab Four Strings. Con Stefano Cerri il panorama artistico italiano perde un punto di riferimento, una persona innamorata della musica che con la sua passione sapeva toccare il cuore delle persone che lo avvicinavano. Rosario Bonaccorso, Mario Riggio, Luciano Susto, Marco Fadda e tutta la comunità dei musicisti di Percfest si uniscono al dolore della famiglia e di coloro che gli sono vicini. Suona Stefano!


Stefano Bagnoli
Ellade Bandini (solo foto)
Terry Bozzio (solo foto)
Omaggio a Giulio Capiozzo
Giorgio Cavazzano
Omaggio a Stefano Cerri
Daniele Di Gregorio
Disma 2001
Elio e Le storie tese, Pier Foschi, Ettore Fioravanti
Giovanni Giorgi
Akira Jimbo
Christian Meyer
Davide Ragazzoni (solo foto)
Alessio Riccio
La notte delle batterie 2001
La notte delle batterie 2002
Arto Tunçboyaciyan


Drumsportal